Spätzle agli spinaci con panna e speck

Prima di tutto bisogna lessare gli spinaci, lasciarli raffreddare e poi strizzarli per togliere tutta l’acqua. E questo di solito è un compito che spetta a me. Poi invece si passa alla preparazione vera e propria dell’impasto e qui entrano in campo le figlie!
Aggiungere agli spinaci le uova, l’acqua, la noce moscata, il sale e la farina e mescolare energicamente. Quando non ci sono più i grumi, l’impasto è pronto. Lasciarlo riposare per 15 minuti.
Far bollire l’acqua salata e un po’ alla volta, versare l’impasto degli spätzle con l’apposito attrezzo posizionato sopra la pentola di acqua bollente; scorrendo avanti e indietro cadono delle grosse gocce di impasto nell’acqua. Qui l’esperta della famiglia è Margherita!
Lasciare cuocere per un minuto, fino a che non affiorano in superficie, quindi scolare gli spatzle servendosi di una schiumarola.
Nel frattempo, tagliare le fette di speck a listarelle e farle rosolare in padella; unire la panna e la noce moscata.
Scolare direttamente gli spätzle nella padella con il condimento a mano a mano che sono pronti amalgamando bene gli ingredienti.

Ingredienti
500 g spinaci freschi (lessati e strizzati 200 g)
250 g farina
3 uova medie
100 g di acqua
1 grosso pizzico noce moscata grattugiata
sale q.b.

Per il condimento
150 g speck a fette sottili
240 g panna fresca liquida
sale q.b.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.