• Che profumo le crostate!

  • Gustoso salame al cioccolato

  • manine che grattugiano arance

  • Stendere la pasta, un gesto senza tempo

Noi in famiglia, amiamo fare i biscotti. Per me è una vera passione, che credo di avere trasmesso alle mie figlie. Ultimamente poi è diventata un’abitudine prepararli per regalarli confezionati in scatole di latta. Questi biscotti sono divertenti da realizzare per i bambini perché le nocciole danno quell’elemento di novità in più e anche semplici in quanto la frolla è molto morbida e consente di fare le forme più svariate. Noi li abbiamo anche decorati con la cioccolata, ma anche senza sono perfetti. Ingredienti 240 g Farina 00 150 g Burro 100 g Zucchero 70 g nocciole 1 uovo 2 cucchiaini cannella in polvere 1Continua a leggere…

Le Madeleine sono dei dolcetti squisiti tipici della pasticceria francese che io amo in modo particolare. Ne fui incuriosita dopo che lessi il libro di Marcel Proust “Alla ricerca del tempo perduto” in cui l’autore tramite l’assaggio di una petite madeleine risveglia tutti i suoi ricordi d’infanzia. Da allora le preparo sempre e anche le mie figlie me vanno ghiotte. Sarà per la forma particolare – si tratta di mignon a forma di conchiglia (derivata dallo stampo in cui vengono cotte) con una gobbetta in superficie. Sarà perché a noi i dolcetti con il burro piacciono, che insomma siamo sempre lì che li sforniamo. AContinua a leggere…

I Biscotti bicolori sono molto divertenti da preparare, perché essendo formati da due tipi di pasta frolla che puoi mischiare come vuoi, i bambini si sbizzarriscono come   vogliono. Ottimi appena sfornati, questi biscotti si possono però conservare in una scatola di latta anche per qualche giorno mantenendosi morbidi. Le mie figlie hanno usato le solite formine a cuore, a stella, ma hanno anche usato la pasta frolla in stile plastilina, facendo delle figure fantasiose, più difficili da cuocere e anche da mangiare, ma comunque divertenti. Ingredienti 300 g di farina 00 100 di burro 100 di zucchero a velo 1 uovo e 2 tuorli 1Continua a leggere…