Oliva Denaro, il nuovo romanzo di Viola Ardone pubblicato da Einaudi Stile Libero, è una storia ambientata in Sicilia, negli anni ’60, dove le donne erano prive di ogni libertà di scelta, costrette a vivere una vita di sottomissione (quando non anche di violenza) prima al padre e poi al marito. L’autrice che ho amato molto già nel Treno dei bambini, qui non mi delude affatto. Utilizza Oliva per parlare della violenza subita dalle donne, sull’onnipotenza presunta degli uomini, sulla paura di denunciare, sull’impegno che un’intera comunità deve caricarsi per fronteggiare le ingiustizie. Temi che si inseriscono perfettamente nei discorsi attuali, ma che risaltano conContinua a leggere…

Noi in famiglia, amiamo fare i biscotti. Per me è una vera passione, che credo di avere trasmesso alle mie figlie. Ultimamente poi è diventata un’abitudine prepararli per regalarli confezionati in scatole di latta. Questi biscotti sono divertenti da realizzare per i bambini perché le nocciole danno quell’elemento di novità in più e anche semplici in quanto la frolla è molto morbida e consente di fare le forme più svariate. Noi li abbiamo anche decorati con la cioccolata, ma anche senza sono perfetti. Ingredienti 240 g Farina 00 150 g Burro 100 g Zucchero 70 g nocciole 1 uovo 2 cucchiaini cannella in polvere 1Continua a leggere…

Le Madeleine sono dei dolcetti squisiti tipici della pasticceria francese che io amo in modo particolare. Ne fui incuriosita dopo che lessi il libro di Marcel Proust “Alla ricerca del tempo perduto” in cui l’autore tramite l’assaggio di una petite madeleine risveglia tutti i suoi ricordi d’infanzia. Da allora le preparo sempre e anche le mie figlie me vanno ghiotte. Sarà per la forma particolare – si tratta di mignon a forma di conchiglia (derivata dallo stampo in cui vengono cotte) con una gobbetta in superficie. Sarà perché a noi i dolcetti con il burro piacciono, che insomma siamo sempre lì che li sforniamo. AContinua a leggere…