E tu che mamma sei?

In questi anni sono incappata in diverse tipologie di mamma (nelle quali rientro anche io ..ovviamente). E tu che mamma sei?

Mamma eccitata: è sempre allegra e sorridente, quasi da chiedersi come non le venga una paresi facciale. Ha sempre la voce alta per enfatizzare tutto ciò che fa.

Mamma devastata: la disperazione in persona. I suoi cuccioli ne fanno sempre una. Ciò la distrugge sin dalle prime ore del mattino. Lascia i pargoli come se avesse staccato una palla di cemento dal piede.

Mamma miss: carina, piacevole, vestita di tutto punto, ben truccata. Chi la incontra, me compresa, si sente sempre “una scappata di casa”.

Mamma olistica: ti vede di corsa, stressata, ma lei è imperturbabile e cerca a tutti i costi di propinarti la sua filosofia di vita. Di solito chiede sempre il segno zodiacale.

Mamma di “mio figlio è un fenomeno”: queste sono ovunque. Tutte a raccontare i progressi e le attività dei loro pupilli, che poi sono sempre assolutamente nella norma. Ma meglio non obiettare. Conviene annuire, sorridere e …scappare!!

Mamma “non è mai abbastanza”: arriva a scuola solitamente accompagnata almeno da uno/due nonni. A casa la aspetta la baby sitter. Nel pomeriggio ci sarà la suocera con la colf filippina. Ma non basta. E’ sempre in affanno, stanca. Ci si chiede cosa le manchi .. Ah si.. l’autista.. Eh no per quello di solito c’è il marito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.