Ritardo e orologi

Stamattina Carlottina stava disegnando e non aveva voglia di andare a scuola. Secondo lei doveva essere già sabato e quindi si attardava.
Ad un certo punto mi accorgo che dovevamo assolutamente uscire, altrimenti rischiavamo di rimanere fuori dalla scuola (cosa a cui lei puntava in realtà).
– Carlotta dobbiamo sbrigarci perché siamo in ritardo
– Come fai a saperlo?
– Ho visto l’orologio
– Mamma secondo me è l’orologio che non funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.