La vendetta del perdono

la copertina del libro

Quattro racconti magistrali sul tema del perdono e sugli imprevedibili risvolti di questo arduo gesto: li ha scritti Éric-Emmanuel Schmitt e li ha pubblicati e/o, con il titolo La vendetta del perdono. Si parte da due sorelle gemelle, una buona e una cattiva; la cattiva si macera sin da piccola nell’invidia per l’altra, e non fa che augurarle sciagure: a ottantant’anni la svolta (ma sarà proprio così?). Nel secondo racconto un banchiere si trova a dover riconoscere il figlio che ha avuto a sedici anni con una ragazza con handicap mentale. Trascinato nel baratro dal proprio figlio, l’uomo capirà fino in fondo la portata della sua crudeltà verso l’essere più puro e indifeso mai incontrato. Nel terzo, la madre di una ragazza violentata e uccisa da un maniaco decide di andarlo a trovare in carcere perché sviluppi quel tanto di umanità che gli consenta di soffrire per le sue azioni depravate; l’ultimo è dedicato al vecchio aviatore che ha ucciso in guerra l’autore del Piccolo Principe. Sono racconti scritti benissimo, ricchi di svolte sorprendenti, capaci di cogliere le contraddizioni che ci sono in ogni gesto umano. Da leggere tutto d’un fiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.