Parole magiche per ridere!

A volte ti scervelli per raccontare storie che divertano i bambini -piccoli ovviamente – e poi scopri che basta mettere un “cacca” e una “puzzetta” e hai un successo inaspettato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.