I Dorayaky

Tutto è nato da un libro che ho letto e che mi è piaciuto moltissimo, “Le ricette della signora Toku”. Parlava di dorayaky. I dorayaki sono dei dolcetti giapponesi preparati con un impasto simile a quello del pan di spagna cotto però in padella nella forma tonda tipo pancakes e farciti con l’anko, una salsa dolce di fagioli. E poi quando di questa tenera e bellissima storia è uscito anche il film ho convinto le mie figlie a vederlo. Sono rimaste così colpite, che soprattutto la grande, ha cercato la ricetta e li ha preparati. Per poi sorprendere le sorelline con una merenda speciale. Ovviamente al posto della salsa dolce di fagioli, come vorrebbe la ricetta originale giapponese, ha messo la nutella!

Ingredienti

2 uova
20 gr di miele
3 gr lievito
150 gr di zucchero a velo
240 gr di farina 00
un filo d’olio di semi
180 gr di acqua

Procedimento

Mettete in una ciotola le uova con lo zucchero.  Mescolate con una frusta poi aggiungete la farina e mescolare fino ad ottenere una pastella fluida. Unite il miele. Fate sciogliere il lievito nell’acqua. Aggiungere il composto alla pastella e mescolate. Riporre il composto in frigorifero a riposare per 30 minuti. Fate scaldare una padella antiaderente, versate quindi la pastella con un cucchiaio senza allargare l’impasto, lo farà da solo. Quando sulla superficie inizieranno a comparire delle bollicine, girate dall’altro lato. Sollevate man mano le frittelle e mettetele su un piatto. Farcite spalmando dal lato più chiaro uno strato di nutella, quindi richiudete i dolcetti a due a due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.