Empanadas

Avendo la passione della cucina, spesso con le mie figlie Margherita, Benedetta e Carlotta partecipiamo ad incontri culinari. Ed è stato proprio così che abbiamo imparato a preparare le empanadas, da una serata organizzata dall’Associazione Nessuno è escluso, Jacqueline, una ragazza dell’Ecuador, ci ha mostrato la realizzazione di questo piatto tipico del Sud America, davvero sfizioso e molto facile e veloce da fare

INGREDIENTI
PER L’IMPASTO:
250 g di farina
1 tuorlo d’uovo
1 cucchiaino di sale
70 ml acqua
1 cucchiaio di olio di semi

PER IL RIPIENO:
300 g di carne macinata di manzo
1 cipolla
Sale
Uova
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Olive (a piacere)

PROCEDIMENTO
Per prima cosa preparate l’impasto per l’empanadas. Versate la farina in una ciotola, aggiungete il sale e l’olio. Impastate e poco alla volta aggiungete l’acqua. Impastate a lungo a mano o usando le fruste per impastare. Dovete ottenere una palla liscia che dovrà riposare per almeno un’ora.
Una volta che la pasta si sarà riposata infarinate un piano di lavoro e stendetela con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm. Andrà tagliato in cerchi usando un coppa pasta o un bicchiere.
Mentre la pasta riposa, fate rassodare le uova in un pentolino pieno di acqua. Quando saranno pronte e fredde sgusciatele e tagliatele ciascuna in 4 parti e mettetele da parte.  Per cuocere la carne, tagliate finemente la cipolla e fatela appassire in una pentola con dell’olio, quindi aggiungete la carne macinata e lasciate rosolare insieme. Una volta pronta lasciate intiepidire la carne e cominciate a stendere la pasta e poi a tagliare i cerchi di pasta.


Sistemate in ogni cerchio di pasta un po’ di carne, uno spicchio di uova, qualche oliva. La pasta andrà chiusa a mezzaluna e sigillata arrotolando il bordo su se stesso oppure schiacciandolo con una forchetta.
Per cuocere le empanadas in forno spennellatele con un uovo sbattuto e fate cuocere a 200° per 15 minuti, se invece volete fare le empanadas fritte versate l’olio di semi in una padella dai bordi alti e fate cuocere due o tre empanadas alla volta, a seconda della dimensione della padella. Quando saranno dorate, le empanadas saranno pronte. Scolatele e fatele asciugare su carta assorbente. Servite ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.